Sciopero a Hollywood: Attori e Autori Contro l’Intelligenza Artificiale

L’industria dell’intrattenimento di Hollywood è al centro di un tumulto senza precedenti. Attori, autori e sceneggiatori sono in sciopero, chiedendo migliori salari e regolamentazioni sull’uso dell’intelligenza artificiale (IA) da parte degli studi cinematografici.

Indice:

  1. L’Emergere dello Sciopero
  2. Il Ruolo dell’Intelligenza Artificiale
  3. La Risposta degli Studi Cinematografici
  4. Il Futuro dell’Industria dell’Intrattenimento
  5. Conclusioni

1. L’Emergere dello Sciopero

Per la prima volta dal 1960, gli attori e gli scrittori di Hollywood sono in sciopero. La maggior parte degli attori guadagna meno di $26.000 all’anno, una cifra che molti ritengono inadeguata. Al centro della disputa ci sono le richieste di salari più alti e di regolamentazioni sull’uso dell’intelligenza artificiale da parte degli studi cinematografici.

2. Il Ruolo dell’Intelligenza Artificiale

L’IA sta diventando sempre più prevalente nell’industria dell’intrattenimento. Gli attori temono che le loro immagini digitalizzate possano essere manipolate dall’IA senza un adeguato compenso. Allo stesso modo, gli scrittori sono preoccupati che il loro lavoro possa essere sostituito da programmi di IA come ChatGPT, che sono in grado di generare testo in risposta a query.

3. La Risposta degli Studi Cinematografici

Gli esecutivi di Hollywood sostengono che non sia realistico pagare di più agli attori. Tuttavia, stanno investendo ingenti somme in programmi di IA. Ad esempio, Netflix offre fino a $900.000 per un singolo product manager di IA. Anche Disney sta cercando di assumere un ingegnere senior di IA, segnalando un impegno significativo verso l’adozione dell’IA.

4. Il Futuro dell’Industria dell’Intrattenimento

L’industria dell’intrattenimento sembra essere disposta a fare investimenti massicci nell’IA generativa. Questo potrebbe portare alla sostituzione di creativi umani come attori, autori e giornalisti con modelli di IA addestrati, per una frazione dei salari umani. Tuttavia, la questione rimane controversa e il futuro dell’industria dell’intrattenimento rimane incerto.

Conclusioni

Lo sciopero di Hollywood mette in luce le tensioni tra i lavoratori dell’industria dell’intrattenimento e gli studi cinematografici che stanno adottando l’IA. Mentre gli attori e gli autori chiedono un compenso equo e la protezione dei loro diritti, gli studi cinematografici continuano a investire nell’IA. La risoluzione di questo conflitto potrebbe avere implicazioni di vasta portata per il futuro dell’industria dell’intrattenimento.

Fonti:

As Actors Strike for AI Protections, Netflix Lists $900,000 AI Job.” The Intercept

Subscription Form

Resta aggiornat*

Cos’è lo sconto progressivo?

Con lo sconto progressivo, il risparmio inizia dal primo prodotto che aggiungi al carrello, con uno sconto del 50%. Per ogni prodotto successivo, lo sconto aumenta del 10%, fino a un massimo del 90%. Ad esempio, se aggiungi un secondo articolo al tuo carrello, otterrai uno sconto del 60% su quel prodotto. Fino a raggiungere il 90% sul quinto prodotto.