La Musicoterapia: Un Potente Strumento per il Benessere Cognitivo e Fisico

La musicoterapia è una pratica terapeutica che utilizza la musica per migliorare la salute e il benessere di un individuo. Negli ultimi anni, la ricerca scientifica ha dimostrato l’efficacia della musicoterapia in vari contesti, tra cui il trattamento dell’Alzheimer, l’autismo, la cura dei neonati prematuri e il miglioramento della funzionalità fisica e cognitiva degli anziani.

Musicoterapia e Alzheimer

Uno studio condotto da S. Kim, Jin-Kyoung Park e Myung Sun Yeo ha esplorato l’uso della musicoterapia per migliorare il funzionamento esecutivo dei pazienti anziani con Alzheimer in fase iniziale. L’intervento di musicoterapia basato su un compito doppio, che coinvolgeva suonare il tamburo e cantare, ha mostrato miglioramenti nel funzionamento esecutivo e nella sincronizzazione del tamburo bimanuale. Questi risultati suggeriscono che la musicoterapia integrata nel paradigma del compito doppio può essere un modo efficace per affrontare i deficit cognitivi degenerativi tra i pazienti anziani con Alzheimer in fase iniziale.

Musicoterapia e Autismo

In un altro studio, Rugui He ha esaminato l’effetto della musicoterapia sull’addestramento comportamentale dei bambini autistici ad alto funzionamento. L’intervento di musicoterapia, che combinava terapia musicale individuale e di gruppo, ha portato a miglioramenti significativi nei problemi di linguaggio, sociali, cognitivi e comportamentali dei bambini autistici. In particolare, la capacità di risposta emotiva ha mostrato il miglioramento più significativo, seguito dalla capacità di comunicazione e dalla coordinazione motoria.

Musicoterapia e Neonati Prematuri

La musicoterapia è stata anche utilizzata per facilitare la riduzione dello stress nei neonati molto prematuri. Uno studio condotto da Loïs C Span e colleghi ha esaminato l’effetto della combinazione di cure cangaroo e musicoterapia eseguita dal vivo sulla risposta fisiologica e il funzionamento neurologico dei neonati molto prematuri. Gli interventi combinati hanno mostrato una diminuzione della frequenza cardiaca e un aumento dei livelli di saturazione dell’ossigeno, suggerendo che la combinazione di cure cangaroo e musicoterapia può essere benefica per la stabilità fisiologica e il funzionamento neurologico dei neonati molto prematuri.

Musicoterapia e Anziani nei Centri Residenziali a Lungo Termine

Infine, uno studio condotto da María José González-Ojea e colleghi ha descritto le azioni preventive della musicoterapia e dell’attività fisica per migliorare le prestazioni cognitive e funzionali degli anziani che vivono in strutture residenziali a lungo termine, come case di riposo, case di cura o altre strutture di assistenza per anziani. Nonostante la maggior parte dei residenti avesse facoltà fisiche molto compromesse, l’impairment cognitivo non era molto alto. Questi risultati sottolineano l’importanza di creare e sviluppare programmi basati su attività fisica e musicoterapia nei centri residenziali.

Bibliografia

  1. “Dual-Task-Based Music Therapy to Improve Executive Functioning of Elderly Patients with Early Stage Alzheimer’s Disease: A Multiple Case Study” di S. Kim, Jin-Kyoung Park, Myung Sun Yeo. PDF completo
  2. “The Intervention of Music Therapy on Behavioral Training of High-Functioning Autistic Children under Intelligent Health Monitoring” di Rugui He. PDF completo
  3. “Combining Kangaroo Care and Live-Performed Music Therapy: Effects on Physiological Stability and Neurological Functioning in Extremely and Very Preterm Infants” di Loïs C Span, Nienke H. van Dokkum, Anne-Greet Ravensbergen, A. Bos, A. C. Jaschke. PDF completo
  4. “Physical and Cognitive Functioning of Institutionalized Elderly People in Rural Areas. Preventive Actions Using Physical Activity and Music Therapy” di María José González-Ojea, Sara Domínguez-Lloria, I. Portela-Pino, Myriam Alvariñas-Villaverde. PDF completo

? Il contenuto potrebbe essere assistito in tutto o in parte dall'Intelligenza Artificiale.

sottoscrivi
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Commenta adesso!x
Cosa è lo sconto progressivo?

Con lo sconto progressivo, il risparmio inizia dal primo prodotto che aggiungi al carrello, con uno sconto del 50%. Per ogni prodotto successivo, lo sconto aumenta del 10%, fino a un massimo del 90%. Ad esempio, se aggiungi un secondo articolo al tuo carrello, otterrai uno sconto del 60% su quel prodotto. Fino a raggiungere il 90% sul quinto prodotto.