La distribuzione digitale

La distribuzione digitale nel contesto musicale si riferisce al processo di rendere disponibili le registrazioni musicali al pubblico tramite internet. Questa forma di distribuzione è diventata predominante nell’era moderna, soppiantando in gran parte i formati fisici come CD e vinili. Attraverso piattaforme come iTunes, Spotify, e Bandcamp, gli artisti possono pubblicare la loro musica direttamente online, permettendo un accesso immediato e globale.

Il modello di distribuzione digitale offre vantaggi significativi in termini di efficienza e costo, sia per gli artisti che per i consumatori. Gli artisti, in particolare quelli indipendenti, beneficiano di una maggiore autonomia e controllo sulla loro musica, avendo la possibilità di raggiungere un pubblico più ampio senza il bisogno di un contratto con una major label. Questo modello ha anche abbattuto molte barriere all’entrata nel settore musicale, democratizzando la produzione e la distribuzione musicale.

Tuttavia, la distribuzione digitale ha anche portato sfide, come la riduzione dei ricavi per unità venduta a causa del modello di streaming basato su abbonamenti e della pirateria musicale. Inoltre, la saturazione del mercato ha reso più difficile per nuovi artisti emergere tra la moltitudine di opzioni disponibili. Nonostante queste sfide, la distribuzione digitale rimane una componente fondamentale del mercato musicale moderno, continuando a evolversi con l’avanzare delle tecnologie e delle abitudini dei consumatori.

Cosa è lo sconto progressivo?

Con lo sconto progressivo, il risparmio inizia dal primo prodotto che aggiungi al carrello, con uno sconto del 50%. Per ogni prodotto successivo, lo sconto aumenta del 10%, fino a un massimo del 90%. Ad esempio, se aggiungi un secondo articolo al tuo carrello, otterrai uno sconto del 60% su quel prodotto. Fino a raggiungere il 90% sul quinto prodotto.