Home » Blog » Music Business » Cosa succede se non compilo (o compilo male) il borderò SIAE

Cosa succede se non compilo (o compilo male) il borderò SIAE

Scopri come gestire i diritti d'autore e evitare sanzioni con il borderò SIAE negli eventi musicali in Italia. Leggi le nostre guide e consigli.

La gestione dei diritti d’autore nel settore musicale in Italia è principalmente affidata alla Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE). Un importante strumento utilizzato per questa gestione è il borderò SIAE, un documento richiesto agli organizzatori di eventi musicali per dichiarare le opere eseguite durante tali eventi. La mancata o errata compilazione di questo documento può comportare conseguenze legali e sanzioni pecuniarie significative.

Conseguenze legali e sanzioni

La mancata compilazione o la compilazione errata del borderò SIAE può portare a diverse conseguenze:

  • Sanzioni finanziarie: Le sanzioni pecuniarie possono includere una penalità fino al 30% del compenso per il diritto d’autore relativo al Programma Musicale (PM) non dichiarato, con un importo minimo stabilito. Inoltre, per ogni composizione musicale eseguita ma non indicata nel PM, o per ogni composizione non eseguita ma indicata nel PM, può essere applicata una penale fino al 5% dell’intero compenso per i diritti d’autore dell’evento, con un importo minimo per singolo brano.
  • Conseguenze legali: Oltre alle sanzioni finanziarie, la compilazione errata del borderò può comportare responsabilità civili e penali per chi firma l’autocertificazione, nel caso di dichiarazioni non veritiere.

Procedure di regolarizzazione

Per mitigare o evitare tali conseguenze, è possibile adottare le seguenti procedure:

  1. Compilazione tempestiva: È fondamentale compilare e consegnare il borderò entro i termini stabiliti dalla SIAE, preferibilmente immediatamente dopo l’evento.
  2. Utilizzo di piattaforme digitali: La SIAE offre strumenti digitali come il “MioBorderò” per semplificare la compilazione e la consegna del borderò, riducendo il rischio di errori.
  3. Verifica e correzione degli errori: In caso di errori nella compilazione del borderò, è importante correggerli e inviare una versione aggiornata alla SIAE il prima possibile.
  4. Consultazione di esperti: In caso di dubbi sulla compilazione del borderò, è consigliabile consultare esperti legali o la stessa SIAE per assistenza.

In conclusione, la corretta compilazione e consegna del borderò SIAE è un obbligo legale per gli organizzatori di eventi musicali in Italia. Le sanzioni per la mancata adesione possono essere significative, ma seguendo le procedure di regolarizzazione è possibile evitare conseguenze legali e sanzioni finanziarie. È quindi essenziale prestare attenzione a questo aspetto della gestione degli eventi musicali per garantire il rispetto dei diritti d’autore e la conformità alla normativa vigente.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments