10 film per 10 fumetti

Gli appassionati di fumetti sanno bene che molti successi cinematografici devono la loro fortuna alle storie raccontate dai grandi autori della nona arte.

Ecco allora una lista di 10 film tratti da alcuni tra i più bei fumetti degli ultimi anni, che registi e attori sono stati capaci di interpretare per il pubblico cinematografico.

 

Sin City

Il film, scritto e diretto da Robert Rodriguez, Frank Miller e Quentin Tarantino, è una delle trasposizioni più riuscite. I tre riescono a trasferire le atmosfere dark e l’iconico bianco e nero della serie a fumetti (creata dallo stesso Miller con cui ha vinto un Premio Eisner) sullo schermo. In Sin City si intrecciano le storie di diversi personaggi, interpretati da un cast stellare: Mickey Rourke è il delinquente Marv, Clive Owen è il fotografo Dwight, Bruce Willis è l’ex poliziotto Hartigan, Jessica Alba la spogliarellista Nancy e Rosario Dawson una delle signore della pericolosa Sin City.

Oldboy

Il regista sudcoreano Park Chan-wook adatta al linguaggio cinematografico il manga di Nobuaki Minegishi e Garon Tsuchiya. Il risultato è un fantastico spettacolo della vendetta, dove il protagonista Oh Dae-Su cerca la verità dietro la sua misteriosa incarcerazione durata 15 anni. Oldboy è stato premiato al Festival di Cannes 2003 con il Grand Prix Speciale della Giuria, presieduta da Quentin Tarantino che del film disse “avrei voluto farlo io”.

V per Vendetta

Natalie Portman e Hugo Weaving sono i protagonisti dell’adattamento della graphic novel di Alan Moore e David Loyd. La storia si svolge in una Inghilterra governata da un regime totalitario e repressivo a cui si oppone il misterioso e ribelle V., un uomo dal volto coperto da una maschera di Guy Fawkes. Al suo fianco la giovane Evey che con lui combatterà contro la tirannia dell’Alto Cancelliere. Grazie al successo del fumetto e del film la maschera di V. è diventata un’icona culturale usata nei cortei come simbolo della ribellione all’oppressione dei governi.

Persepolis

Persepolis è l’autoritratto che Marjane Satrapi realizza di se stessa, prima sotto forma di fumetto e poi di film, che dirige assieme al regista e animatore francese Vincent Paronnaud. Vincitore del Premio della giuria a Cannes 2007, il film è un memoir che racconta la storia di una giovane iraniana durante la Rivoluzione Islamica e la guerra contro l’Iraq. L’autrice ritrae con ironia le contraddizioni e i dolori vissuti nella sua città natale e in Europa e il risultato è un piccolo capolavoro.

300

Tre cose rendono indimenticabile 300: i litri di sangue che inondano lo schermo, gli addominali di Gerard Butler e la mitica frase “Questa è Sparta” che Leonida urla all’inviato persiano. È il regista Zack Snyder che compie il miracolo e adatta per il cinema il mitico fumetto di Frank Miller. Butler è il re spartano Leonida che con i suoi 300 fedeli uomini si scontra con l’enorme esercito di Serse, in quella che verrà ricordata come la storica Battaglia delle Termopili.

Scott Pilgrim vs the world

La faccia fumettosa di Michael Cera è praticamente perfetta per frapporsi a quella di Scott Pilgrim, il protagonista del film tratto dalla seguitissima serie di fumetti di Bryan Lee O’Malley. Per conquistare il cuore di Ramona, Scott dovrà affrontare i sette malvagi ex della ragazza tra cui spiccano Chris Evans e Jason Schwartzman.

La vita di Adele

Il chiacchieratissimo film di Abdellatif Kechiche, tratto dalla graphic novel Il blu è un colore caldo della fumettista francese Julie Maroh, ha vinto la Palma d’Oro a Cannes 2013 grazie soprattutto all’interpretazione delle sue due protagoniste Léa Seydoux e Adèle Exarchopoulos. Le due attrici sono Emma e Adele, due ragazze che vivono un’appassionata storia d’amore.

Snowpiercer

Il film, diretto dal regista sudcoreano Bong Joon-ho e prodotto dalla casa di produzione di Park Chan-wook, è tratto dalla serie a fumetti francese di fanstascienza post-apocalittica Le Transperceneige, creata da Jacques Lob e Jean-Marc Rochette. Chris Evans interpreta Curtis, il capo dei ribelli che viaggiano sullo Snowpiercer, un treno che si sposta intorno alla Terra, su cui hanno trovato rifugio tutti i superstiti alla glaciazione. Nel cast anche Tilda Swinton, Octavia Spencer e John Hurt.

Atomica bionda

Sequenze action così stilose come quelle di Charlize Theron in Atomica bionda non se ne vedono spesso in giro. L’attrice sudafricana interpreta Lorraine, una spia inviata a Berlino poco prima della caduta del Muro, per recuperare una lista di tutti gli agenti occidentali in azione. Il film diretto da David Leitch è la sorprendente versione cinematografica di The Coldest City, graphic novel di Antony Johnston e Sam Hart.

La profezia dell’armadillo

La graphic novel che ha catapultato Zerocalcare nell’Olimpo del fumetto internazionale non poteva non avere la sua versione su grande schermo. Ecco allora Valerio Mastandrea, Johnny Palomba e lo stesso Calcare a lavoro sulla sceneggiatura del film diretto da Emanuele Scaringi. Seguiamo così la quotidianità del giovane fumettista romano Zero (Simone Liberati) e dei suoi irresistibili confronti con la sua coscienza critica, rappresentata da un saggio armadillo (Valerio Aprea).

 

Napier Academy

Formazione in Marketing per l’Entertainment

Napier SRL Via Giovanni Cantoni,7 20144 Milano | P.IVA / CF 06280250488 | Cap. Soc. € 70.000 i.v. Tel 02 49764139 | Whatsapp 391 7791533