Federico Micali

Prima dell’esordio cinematografico con “L’Universale”, ha realizzato molti film documentari che hanno avuto un’ampia diffusione anche in sala oltre che televisiva ed anche editoriale. A partire dal primo film doc “Genova Senza Risposte”, girato da filmmaker insieme a Teresa Paoli e Stefano Lorenzi durante il G8 di Genova del 2001.

Il film su Genova ha inaugurato una serie di lavori strettamente connessi con tematiche legate alla globalizzazione, ai suoi effetti e ai movimenti di contrasto: tra questi “Firenze Città Aperta”, girato insieme a “Note dal Basso” al Social Forum Europeo del 2002, “Nunca Màis” il film sul disastro ecologico della petroliera Prestigie in Galizia e i cortometraggi “Saharawi”, “La Nostra Terra” e “Lungarno”.

Nel 2007 ha scritto e girato “99 Amaranto”, film documentario su Livorno e il suo riflesso nel calcio fuori dagli schemi di Cristiano Lucarelli, e due anni dopo “Cinema Universale d’Essai”, sulla storica e anarchica sala cinematografica fiorentina, presentato in anteprima al Festival dei Popoli del 2009.

“L’Ultima Zingarata” è invece allo stesso tempo un cortometraggio presentato a Festival di Venezia nel 2010, e un documentario che racconta la surreale messa in scena di un nuovo funerale per il Perozzi di “Amici Miei” e che vanta la partecipazione di Mario Monicelli e Gastone Moschin.

È socio fondatore della società di produzione L’Occhio e La Luna.

Ha tenuto per molti anni corsi di cinema presso la Scuola di Cinema Anna Magnani di Prato e presso il carcere La Dogaia di Prato. Ha sperimentato negli anni varie forme di espressione video a partire dal mediattivismo di Indymedia nei primi anni 2000, per realizzare, oltre ai lavori citati, anche videoclip, spettacoli teatrali, web series (“Lettere Italiene”), videoinstallazioni e cortometraggi per testate web.

Napier Academy

Formazione in Marketing per l’Entertainment

Napier SRL Via Giovanni Cantoni,7 20144 Milano | P.IVA / CF 06280250488 | Cap. Soc. € 70.000 i.v. Tel 02 49764139 | Whatsapp 391 7791533